www.amantea3.it  info@amantea3.it dove siamo webmaster: Antonio CIMA cell. 329 3484262
 


Amantea 15 aprile 2011 incontriamo la signora Domenica maestra delle palme

Esistono lavori che non sono mestieri, non sono professioni, non sono classificati da nessuna parte, eppure, richiedono abilità, dedizione pari ad un mestiere. Sono quei saperi che arrivano da lontano, che si passano da pare in figlio o da madre in figlia, che segnano il tempo e ti destano quando è il momento.
Questo è intrecciare le palme, uno spaccato del sapere popolano che va scomparendo come tanti altri in ambito contadino e marinaro.
Occorre ripensare il percorso che ci sta allontanando dalle radici conciliando l'inarrestabile e opportuno modernismo con le ciampe che si siamo lasciate dietro.
Occorre introdurre nella scuola questi insegnamenti prima che sia troppo tardi.
Anche il turismo deve far tesoro di queste risorse conoscitive che possono diventare volano di un percorso virtuoso.
Un ruolo determinante dovrebbero averlo le amministrazioni comunale che questo sentiero dovrebbero calpestare.
Antonio Cima

è così che vediamo i bambini alzare le palme durante la benedizione nella domenica delle Palme. Ma sappiamo come si arriva ad avere questo simbolo pasquale? Andiamo a far visita alla signora Domenica.
la signora Domenica in piena attività per soddisfare parenti ed amici
circondata dagli elementi necessari

la nipotina ad imparare

un'amica a dare una mano e le bambine giocando apprendono

le bambine di casa (privilegiate) scelgono la loro palma
ce n'è per tutti i parenti e amici
un po di conversazione non guasta
davanti all'ingresso il simbolo a ricordar ch'è tempo di palme

vai inizio pagina