www.amantea3.it  info@amantea3.it dove siamo webmaster: Antonio CIMA cell. 329 3484262
 

64 modi di prendere il caffè

Senza perdere di vista le cose serie ogni tanto cediamo spazio alle ciotie
Prendere il caffè al bar può apparire un gesto banale e meccanico che si compie in pochi secondi senza mostrare niente di noi. E invece in questa semplice abitudine si riversano gusti, tic, manie, fobie, superstizioni, ansie e altre manifestazioni del subconscio che mettono a nudo un pò di noi. Chiunque prenda uno-due caffè al giorno al bar dopo qualche anno ha espletato tale funzione migliaia di volte e, se attento ai comportamenti umani, ha potuto notare l'ampia casistica sotto elencata. 
Antonio Cima

Certamente esistono altre modalità che potete indicare CLICCANDO QUI  e inviandoci un messaggio
caffè e basta
ristretto
lungo
corretto
macchiato schiuma
macchiato con panna densa da sorseggiare
macchiato con panna densa presa con cucchiaino
macchiato latte freddo
macchiato latte freddo e riscaldato
macchiato latte caldo
dolcificato e riscaldato
in tazza tiepida poi riscaldata
Amaro con scorzetta di limone (contro il mal di testa)
caldo scecherato
caldo con pallina di gelato alla nocciola
caldo con pallina di gelato al cioccolato
caldo in vetro con schiuma di latte e spolverata di cacao amaro
freddo a granita
freddo liquido
caldo con zucchero di canna.
alla nutella
Caffè marocchino
caffè veneziano
caffè alla viennese
in tazza molto calda (alla napoletana o con le tre "c" ca... cummu cocie)
seduto con le altre 3 C.C.C (Caldo, Comodo, Carico)
con 3 s stando seduto sorseggiando
normale poi riscaldato con vapore
tazza marrone
tazza bianca
tazza in vetro
bicchiere vetro
bicchiere polistirolo
bicchiere monouso plastica
guardando scendere lo zucchero per valutare densità
girando zucchero con cucchiaino poi adagiato sul piattino
lasciando nella tazza un poco di caffè alla fine in modo che non rimanga in bocca "A POSIMA"
girando zucchero con cucchiaino sbattendo cucchiaino a taglio su orlo tazza
girando zucchero con cucchiaino strofinando parte concava del cucchiaino su orlo tazza
girando con cucchiaino poi assaporando il cucchiaino
girando con cucchiaino e  ungendo poi il bordo
girando la tazza con mano sempre nello stesso senso rotatorio
girando la tazza con mano alternando i sensi rotatori
inclinando la tazza alternando i lati
versando zucchero senza poi girare
alzando il mignolo durante l'impugnatura della tazza
rarissimo a un sorso
a due sorsi
a tre sorsi
a quattro sorsi
rarissimo a cinque sorsi
scolando lo zucchero dopo ultimo sorso alzando il gomito
scolando lo zucchero dopo ultimo sorso raccogliendolo con il cucchiaino
impugnando la tazza con mano sinistra per sorbire da lato meno usato
alzando solo la tazzina
alzando la tazzina facendone strisciare il fondo sul piattino per evitare eventuali sgocciolamenti
alzando la tazzina con una mano e con l'altra alzando il piattino attaccato alla tazzina
in posizione verticale rigida
in posizione verticale chinato in avanti per evitare eventuale caduta gocce
posizionandosi ultimo a destra o a sinistra
bevendo mezzo bicchiere d'acqua prima e mezzo dopo
bevendo bicchiere d'acqua intero prima
bevendo bicchiere d'acqua intero dopo