www.amantea3.it  info@amantea3.it dove siamo webmaster: Antonio CIMA cell. 329 3484262

 

Amantea - la tradizione dolciaria natalizia: I MASTAZZOLI

Il Natale di oggi pur nelle forme e contenuti modernistici Ŕ atteso da tutti con varie motivazioni: la festa, le vacanze, i pranzi, i regali. Le festivitÓ natalizie sono identificate da una varietÓ considerevole di dolci tradizionali del periodo, sopra tutti, indiscutibilmente, i mastazzoli. In questo dolce sta la netta differenza dell'attesa della ricorrenza tra i bambini di oggi e quelli delle generazioni precedenti.
La grande disponibilitÓ quotidiana di delizie di cui dispongono i bambini del terzo millennio non consente di sviluppare il desiderio di tale dolce come ansiosamente avveniva un tempo.
Il Cavallo per i maschietti e la bambola per le femminucce erano attesi con ansia crescente ad iniziare dall'otto dicembre giorno dell'Immacolata. Seguono foto della preparazione contemporanea dei mastazzoli realizzati con maggiori ingredienti del passato, creati in forme geometriche di ridotte dimensioni.
Le antiche sagome sono solo un ricordo.
Antonio Cima  31-12-2011
Ingredienti: mandorle tostate, farina, miele, cioccolato, cacao, lievito, sambuca
si predispone la macinatura delle mandorle
si procede con la macinatura
il cioccolato viene triturato
si versa il miele in una pentola
ora Ŕ pronto per essere sciolto
sul fuoco diventa pi¨ fluido
si aggiunge la scorza di limone grattugiata
si versa il sambuca
si unisce il cacao amaro
si mescola il composto
ora si pu˛ aggiungere il trito di mandorle
il lievito
la farina
si amalgama il tutto
si unisce il cioccolato in pezzetti
si versa il composto su un piano infarinato
si lavora energicamente
si predispongono le forme
un cavalluccio per i bambini
le teglie pronte con la carta forno

 
si dispongono i dolci nelle teglie da portare al panificio per essere infornate

dopo la cottura si ripongono in un cesto avvolto da un panno
le varie forme prodotte...il cavalluccio..
... la bambolina e la borsetta per le bambine
la preparazione degli anni '80 nella famiglia del mitico Ruoccu 'I Peppu