www.amantea3.it  info@amantea3.it dove siamo webmaster: Antonio CIMA cell. 329 3484262
 

la Rotonda negli anni '70

Coreca anni '70

corso Vittorio Emanuele negli anni '60

Una cartolina del 1929 nella quale appare il muretto di Pantalia, un angolo del vecchio teatro Carratelli e sullo sfondo la collina est senza la vecchia strada statale - foto concessa dal sig. Antonio Furgiuele

Amantea zona stazione FS anni '50

alla base dello scoglio grande di Coreca, lato ovest, c'è una piccola grotta con un passato "multifunzionale":
di giorno per bagnanti senza ombrelloni, a pasqua per la scialata, le sere d'estate per le coppiette romantiche. Ora è quasi totalmente sott'acqua. nella foto Gaetano Campaiola

Amantea anni '60 la zona tra S.Bernardino e il monumento (Fossatu)..andiamo a vedere oggi com'è

Amantea - via Margherita anni '50 - il punto in cui fino a un anno fa c'era la benzina

San Bernardino nel 1905 pre terremoto

non è vero ma mi piace pensare che così fosse qualche secolo fa

Amantea '60 - c'è solo via parte di margherita; via libertà è completamente verde
pensate cosa si poteva fare con amministratori accorti e con cittadini meno ingordi

inizi anni '70 il muro di Pantalia (sotto la chiesa Matrice) e gli alberi sottostanti
in quel punto fino agli anni '60 (nella trempa) venivano scaricati i rifiuti delle famiglie
nella foto la famiglia Rubino: Peppinella, figli e altri

a guardar bene non esiste la vecchia statale che passa da sopra (che chiamiamo strata nova)
a che epoca risale la foto?
ci sono pervenuti due retro di questa cartolina spediti nel 1926 e 1928



 

la grotta di Amantea negli anni '70

via Margherita incrocio via Dogana nei primri decenni del '900

il piazzale del lungomare nel 1947; a nord del sottopasso v'era terra battuta su cui si giocava a calcio e vi si svolgeva la fiera degli animali (poi vi fu costruito il campo sportivo); a sud del sottopasso c'era terreno incolto (dune mediterranee) con vruchi/tamerici fino a Colongi e un bunker della seconda guerra mondiale; il bunker è esistito fino agli inizi degli anni '60; la dove ora c'è la gelateria estiva fino agli anni 70 vi fu ciò che oggi chiameremmo lido gestito dalla famiglia Milite (in particolare la signora Scina).

Amantea nei primi decenni del '900 vista dalla stazione ferroviaria

Amantea anni '50 - Scuole elementari Manzoni
altra cosa oggi con le orribili cancellate chela circondano

anni '40 - Via Garibaldi dove poi è stata costruita la SS 18 (dove si trovano le persone)
dal pino che si vede ha preso nome l'officina La Pigna che li di fronte si trova

anni '60 - veduta aerea dal castello verso sud; si nota la coltivazione del pianoro a ovest delle mura e gli alberi nel versante est; inoltre ci si può rammaricare di come poteva essere Amantea considerando il verde esistente allora

Amantea inizi anni '70 tanto verde

Amantea vista dall'alto negli anni '60
si evidenzia la vasta area della grotta oggi (2011) quasi completamente cementificata

oggi vediamo come nella foto a sinistra, ma fino agli anni '50 era come a destra. Per l'esattezza c'era il teatro Carratelli; dagli anni '60 in poi un rapido dissesto e negli anni '90 è stato abbattuto. A breve saranno mostrate altre foto della vecchia struttura, del palcoscenico e di spettacoli svolti.  

Si vede chiaramente la trempa i Pantalia prima che costruissero i tornanti;
si vede perfettamente integro il palazzo che esisteva prima del bombardamento
del 1943 la dove ora sono le case sciullate.

Rione Catocastro anni '40 - in evidenza:
la folta vegetazione sulle pareti rocciose sotto le case
in alto la chiesa di S.Francesco con una struttura muraria molto più ampia di oggi
l'ex convento, l'ex carcere con il tetto (si vede il cornicione)

Amantea - 1978 mareggiata
spiaggia a nord della rotonda prima che costruissero il lungomare - in profondità si vedono gli spogliatoi del capo nell'occasione divorato dal mare

Amantea fine anni '50
Dove ora c'è il lungomare a nord della rotonda, c'era un terreno usato come campo sportivo, non ancora chiuso. Annualmente si svolgeva la fiera degli animali; tale spazio veniva usato per parcheggio in ausilio alla fiera che occupava il terreno a nord del campo. Successivamente il campo fu recintato come vredremo in prossime foto.

Amantea negli anni '40 vista dalla stazione FS
la foto è stata scattata prima del bombardamento del 1943 - non esistevano ancora i tornanti di S.Pantaleo (i giruni i Pantalia) costruiti tra fine '40 e inizi '50 - si scendeva dal piccolo arco da cui si dipartivano degli stretti e ripidi tornanti - sopra l'arco piccolo si vede il palazzo integro poi bombardato (ora case sciullate) - in alto sulla sinistra della chiesa di S.Francesco si vede la struttura avanzata ora crollata.