www.amantea3.it  info@amantea3.it dove siamo webmaster: Antonio CIMA cell. 329 3484262
 

PROVERBI CALABRESI

NU VUCCUNU 'UN ABBUTTA MA AIUTE
UN BOCCONE NON SAZIA MA IUTA
sapersi accontentare, meglio poco che niente
HA PERSO L'UOCCHI E VA TRUVANNI I PINNULARI
HAI PERSO GLI OCCHI E VAI IN CERCA DELLE CIGLIA
accampare inutili scuse o cercare rimedi a cosa ormai irreparabile
ad Amantea equivale a "ha perduti i vacchi e va truvanni i corni"
''U PIDUCCHIU SAZIU ESCI ALLA CAMMISA
IL PIDOCCHIO SAZIO ESCE SULLA CAMICIA
I reati si scoprono per l'imprudenza dei responsabili
PASTA E GUAJI SI MANGIANU CAUDI
PASTA E GUAI SI MANGIANO CALDI
affrontare subito le difficoltà
CCU' GALLI E SENZA GALLI DIU FA JUORNU
CON GALLI E SENZA GALLI DIO FA GIORNO
Il potere e la volontà fanno accadere le cose
FARI L'OVA 'U GALLU
AVERE UN GALLO CHE FA LE UOVA
essere molto fortunati
SARBA L'ODIU CA L'OCCASIONI 'UN MANCA
SALVA L'ODIO CHE LE OCCASIONI NON MANCANO
c'è sempre tempo per odiare
CHI HA LIBRI HA LABBRA
chi ha appreso dai libri ha maggiore facolta con le parole
CUMI ZUMPI 'A CRAPA ZUMPI 'A CRAPETTA
COME SALTA LA CAPRA SALTA LA CRAPETTA
nel cosentino corrsponde a "figlia i gatti surici piglje"
CHIAVARI ALLA ROSA 'E DA CATARRA
COLPIRE NELLA ROSA DELLA CHITARRA..OVVERO COLPIRE AL CENTRO
QUANNU TI DUNANU 'U PIRCIELLU CURRA CCU NU RUMANIELLU
QUANDO TI REGALANO UN MAIALINO VAI SUBITO CON UNA CORDELLA (rumaniellu) A PRENDERLO
corrisponde a caval donato non si guarda in bocca
CCU' L'ARTI 'E L'AUTRI TUTTI SU MASTRI
NEL MESTIERE DEGLI ALTRI TUTTI SI CREDO MAESTRI
U BISUOGNU 'UN SENTI RAGIUNA
IL BISOGNO NON VUOL SENTIR RAGIONI
nelle condizioni di estremo bisogno si è disponibili a fare qualunque cosa
DUVI C'E' FUMU C'E' FUOCU
DOVE C'E' FUMO C'E' FUOCO
gl'indizi vanno seguiti
NE' VOLIRI FUTTARI NE' FARI A GUARDIA
NE' VOLER RUBARE NE' FARE LA GUARDIA
dicesi di sfaccendato che non vuol far niente
ad Amantea si direbbe: Nè cantai nè purtari a crucia
CASA STRITTA E FIMMINA DESTRA
CASA STRETTA E MOGLIE LABORIOSA
I PARIENTI SU ALLA CASCIA
I PARENTI STANNO NELLA CASSA
sono i soldi
L'ARTI 'E DU PATRI E' MENZA 'MPARATA
IL MESTIERE DEL PADRE E' GIA' A META IMPARATO
L'esempio paterno aiuta a crescere
DUNAMI ARTI, NO PARTI
DAMMI ARTE, NON PARTE
dare arte, ovvero la capacità di produrre, rende autosufficienti non dipendenti da altri.
'U PICCA E' MIEGLIU I NENTI
IL POCO E' MEGLIO DI NIENTE
..ciò vale fino ad un certo punto
A quindici anni 'a figlia o 'a mariti o 'a scanni
A quindici anni la figlia o la mariti o la scanni
Ciò fa ritornare a molti anni indietro quando i matrimoni erano precocissimi e le ragazze dopo quell'età avevano difficoltà a trovar marito e restavano zitelle per la disperazione dei genitori
Diu ti guardi 'e acqua e vientu e de monaci fori cummientu
Dio ti guardi dalle tempeste  e dai monaci fuori dal convento
China s'aza la matina abbusca 'nu carrinu(1), china z'aza a menzijuornu abusca 'nu cuornu
chi si alza al mattino (presto) guadagna un carlino, chi si alza a mezzogiorno (tardi) guadagna un corno
(1) carlino: moneta del regno delle due sicilie pari a 42 centasimi
ESSARI VATTIATU 'E VENNARU
ESSERE BATTEZATO DI VENERDI'
sinonimo della malasorte, essere un disgraziato
E AGLIU, CIPULLI E PRIEVITI FATTINNI NA SULA MANGIATA
D'AGLI, CIPOLLE E PRETI FATTENE UNA SOLO MANGIATA
PIACI CCHIU' LU POTIRI CA LU FUTTARI
PIACE PIU' IL POTERE CHE IL FOTTERE
Generalmente è così con qualche eccezione che li brama entrambi.. senza far nomi
'UN C'E' PORTA SENZA CHJUVI, 'UN C'E' CASA SENZA DUOLI
NON C'E' PORTA SENZA CHIODI, NON C'E' FAMIGLIA SENZA COMPLICAZIONI
Ogni famiglia ha le sue pene da sopportare
MIEGLIU PERDARI 'NU JIDITU CA TUTTA A' MANU
E' MEGLIO PERDERE UN DITO CHE TUTTA LA MANO
quando il rischio è elevato sapersi accontentare
E' MIEGLIU 'NU TRISTU ASSETTARI CA 'N' AMARU FATICARI
E' MEGLIO STARSENE TRISTEMENTE SEDUTI CHE AMARAMENTE LAVORARE
(si dice in senso ironico degli oziosi)
ad Amantea si direbbe t'è fatica t'e  oppure u lavuru di cani
VINNI FUMU E MANGIA ARRUSTU
RVENDI FUMO E MANGIA ARROSTO
csembra il motto di un apprendista politico in voga nello Stivale
U NO' CU GARBU E LU SI' CCU PROFITTO
RISPONDI NO CON GARBO E E SI CON PROFITTO
che ne dialetto amanteano sarebbe:"quannu si incudinu statti, quannu si martiellu vatti"
CHINI TENI LU BENI E NUN SU PIGLIA, 'UN TROVA CUNFESSORU CHI L'ASSORBE
CHI NON APPROFITTA DELLE OCCASIONI FAVOREVOLI, NON TROVA CONFESSORE CHE L'ASSOLVA
MINTARI A CAVALLU A 'NU PUORCU
METTERSI A CAVALLO DI UN MAIALE
significa esporsi al ridicolo
I FIMMINI STRUDINU L'OMU, I FIGLI STRUDINU I MAMMI
LE FEMMINE CONSUMANO GLI UOMINI, I FIGLI CONSUMANO LE MAMME
LU LIGNU STUORTU L'ADDERIZZA LU FUOCU
IL LEGNO STORTO LO RADDRIZZA IL FUOCO
A volte occorrono interventi drastici per ovviare
LIETTU, FUOCU E CHIAZZA FANU L'OMU 'E MALA RAZZA
DONNE, CUCINA E PIAZZA(1) FANNO L'UOMO DI CATTIVA RAZZA
(1) inteso come compagnia, cattive amicizie
U CANI 'E DA CHJANCA TROVA SEMPRI N'UOSSU
IL CANE DEL MACELLAIO TROVA SEMPRE UN OSSO
Conviene stare sempre dalla parte giusta
ad Amantea si direbbe "'mmischiti ccu na bona varca e vatt'affuca"
NA CIUCCIA E NA VAVERNA TI PORTANU ALLI 'MPERNA
UNA DONNACCIA E UNA MALDICENTE TI PORTANO ALL'INFERNO
guai a finire nel circuito dei pettegolezzi (scusate dovrei di gossip) ..sei finito
CHI VA DERITTU CAMPE AFFRITTU
CHI VA DRITTO VIVE AFFLITTO
chi vive in modo onesto è destinato ad una vita di miseria (lo hanno capito moltissimi politici..e non solo)
SI LI VIERMI VO CACCIARI MENTA ED AGLIU TE STRICARI
SE VUOI ELIMINARE I VERMI DAL CORPO DEVI STROFINARTI MENTA ED AGLIO
A MALA LAVANNARA 'UN PO TRUVARI A PETRA BONA
LA CATTIVA LAVANDAIA NON TROVA LA PIETRA (AL FIUME) BUONA PER LAVARE
significa accampare scure quando non si vuol fare una cosa
TUTTI I TUSSI 'UN SU CATARRU E TUTTI I RUSSI 'UN SU CERASI
TUTTE LE TOSSI NON SONO CATARRO E TUTTE LE ROSSE NON SONO CILIEGIE
sostanzialmente invita a non fidarsi delle apparenze
FACCIA SENZA CULURU O FAUZU O TRADITURU
FACCIA SENZA COLORE O FALSO O TRADITORE
Il trasporto verso qualcuno/qualcosa stimola la circolazione e colora.  
NTIRI U LUTTU ALLU PISCIATURU
PARARE A LUTTO L'ORINALE
In alcuni luoghi: il lutto è talmente sentito e partecipato da parare a lutto anche all'orinale (iperbole)
in altri: é una metafora sarcastica per affermare un distacco dal lutto tale da parare a nero uno strumento privo di qualsiasi nobiltà.
SI TIENI SORDI E LI VU RIGALARI ACCATTA PECURI E DALLI A GUARDARI
SE HAI SOLDI E VUOI REGALARLI COMPRA PECORE E AFFIDALE AGLI ALTRI
Nello specifico sta a significare che nella pastorizia i maggiori vantaggi vanno a beneficio del pastore;
in senso generale è un invito a tutelare gli investimenti con un controllo diretto
DURASSI TANTU LA MALA VICINA, QUANTU DURA LA NIVI MARZULINA
DURI TANTO LA CATTIVA VICINA, QUANTO LA VEVE DI MARZO
Non è auspicabile trovare una cattiva vicina
SANGU DE POVARIELLI E DE PEZZENTI SUCA L'AVARU, CUMI FUSSI NENTI
SANGUE DI POVERETTI E DI PEZZENTI SUCCHIA L'AVARO COME FOSSE NIENTE
L'avidità dell'avaro che non si fa alcuno scrupolo per arricchire
QUANNU FISCA LU SCUTU 'U VIERNU SI N'E' JUTU
QUANDO FISCHIA L'ASSIOLO L'INVERNO NE N'E' ANDATO

l'assiolo è un piccolo gufo che nidifica a fine inverno